Quando ti vidi mi innamorai e tu sorridesti perchè lo sapevi.
-William

2 settembre 2011

Non c'è il perchè.

Una domanda.
Una semplice domanda posta da una figlia a una madre.
Un sì.
La stessa domanda posta da una figlia a un padre.
Un no.
Si desidera sapere il perchè.
Non si ha nessuna risposta.
Si ritenta imperterrite.
Ma niente, nessuna risposta.

Il giorno dopo si ritenta.
"Non c'è il perchè".

Grazie mille, 17 anni. So quello che faccio, non vado in giro a fare la sgualdrina col primo che passa. Se dico una cosa vuol dire che voglio fare quella cosa, e non preferirei non farla di nascosto. E comunque non mi farei "sgamare" a fare proprio quella cosa.


Un po' criptato e corto questo post. Troppo per i miei gusti.
Odio non poter sempre scrivere tutto.
Ora taccio, e forse TU sarai eliminato.

4 commenti:

  1. Non importa che sia corto e criptato, alla fine è il tuo 'diario' e tu sai cosa stai scrivendo. Una specie di sfogo, no?
    Comunque, si, se ti importa del loro parere tieni pure conto del giudizio dei tuoi genitori ma giusto per prenderne atto, non per farti condizionare...se vuoi veramente fare qualcosa, falla senza curarti troppo di loro. Se sbaglierai farai i conti con te stessa e stop, avrai imparato qualcosa. Se sarà la cosa giusta, meglio!
    Non so veramente cosa vuol dire questo post, ma...tranquilla e rifletti bene su tutto :) poi decidi!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  2. ps, il nuovo carattere di scrittura del tuo blog mi piace un casino :D

    RispondiElimina
  3. Il problema è che sì m'importa del loro parere. Perchè le cose le voglio fare in regola, non appunto di nascosto, sembra chissà che cosa quello che ho richiesto. Ma era una cosa semplicissima.
    Il problema è che io sono una persona che si fa condizionare solo da certe persone, e le loro decisioni mi hanno sempre condizionato su determinate scelte.
    Hai ragione, devo agire senza curarmi, sempre dentro i limiti, dei loro consigli.

    Grazie mille! :-) Non sapevo nemmeno che si potesse cambiare, poi schiacciando un po' di qua e di là, ci sono riuscita :-D

    RispondiElimina
  4. Mmm, io credo di aver capito..ci sono passata anche io in questa situazione, purtroppo! Beh, i genitori sono fatti così e capirli è quasi impossibile..con i miei funzionano i compromessi, provaci anche tu, magari riesci ad ottenere qualcosa :)

    RispondiElimina

Pensieri