Quando ti vidi mi innamorai e tu sorridesti perchè lo sapevi.
-William

17 settembre 2010

_Nella notte


Mi è caduta in testa la luna,
ma il cielo è rimasto immutato
le stelle hanno sbirciato
ma niente han trovato.
Ma non vedeva nessuna
che un gatto curioso guardava
una donna sulle nuvole che cantava.

7 commenti:

  1. Scritta da me il primo giorno di scuola, la rima lo ammetto è un po' banale.
    Tutto ciò però è successo veramente, sul mio letto nella parete parallela al letto ho le stelle che s'illuminano al buio, e quella notte la luna mi è caduta in testa, lo schocht non ha tenuto e quindi mi sono ritrovata a dormire con la luna a fianco.

    RispondiElimina
  2. no dai non è banale! comunque tu sai che io adoro le tue poesie! sei bravissima continua così!

    RispondiElimina
  3. Perdonata la rima A-BBB-A-CC... mica è da tutti farsi cadere in testa la Luna! :)

    RispondiElimina
  4. @Fla Grazie mille!

    @Daniele quella rima che ho fatto proprio non esiste, ho aggiunto una B in più. Ho peccato! :) contro la metrica.

    RispondiElimina
  5. Bella ^^ mi piace , anche il tuo blog è molto carino ... l'ho trovato per caso e mi sono messa tra i lettori ... piacer Mery passa pure da me quando vuoi ... a presto

    RispondiElimina
  6. Bellissima e molto d'effetto, come al solito :3 complimenti!

    RispondiElimina
  7. Ciao Mery! Piacere io sono Chiara. Vorrà dire che passerò ;)

    RispondiElimina

Pensieri