Quando ti vidi mi innamorai e tu sorridesti perchè lo sapevi.
-William

20 settembre 2010

_Pensieri notturni


Ieri sera stavo pensando. Io penso sempre prima di addormentarmi.
Faccio un po' quei "viaggioni" come si dice. Mi metto li, fisso le mie Stelle (e la mia Luna) luminose e mi perdo.
Però non so come ieri ho pensato alla parola: Sola. E' sbucata fuori così, forse perchè fissavo la Luna e in mezzo a quelle stelle sembrava così sola.
Poi sono entrata in panico, si è creato quel solito meccanismo che mi ha fatto pensare a tutte le cose che potessero accadere se fossi rimasta sola io.
Paura.

E' la prima cosa che ho provato.
Ed ho realizzato che la mia paura più grande è rimanere Sola.
Batte anche il buio. Pensate.
Prima o poi accadrà.
Accade sempre.

Ed ho paura che al mio risveglio del mattino sia proprio così.
Nessuno più intorno, le strade deserte. Per me è peggio dell'inferno.
Ho fatto fatica ad addormentarmi ieri sera.
Però ho sognato in compenso tutti i miei amici.
E' stato bello.

7 commenti:

  1. Gli umani non possono vivere da soli. Molti impazziscono nella solitudine. Meno male che il sogno ha compensato la paura notturna :3

    RispondiElimina
  2. E' la stessa cosa che ho pensato io, se li ho sognati forse non accadrà mai. Era piacevole quel sogno, non lo ricordo perfettamente ma al risveglio era felice.
    Io non posso vivere sola, ho paura di tutto! Quindi morirei di terrore e poi non posso stare 2 giorni senza sentire qualcuno che comincio a farmi mille domande su dove essa sia finita.

    RispondiElimina
  3. Innanzitutto, devo farti i complimenti per il blog, è davvero carino :) Non li ho letti tutti ma ci sono post che mi sono piaciuti molto!
    E poi questo. Mi rappresenta un po'. Anche io la sera mi faccio i 'viaggioni'. E anche a me è capitato di avere paura di rimanere sola...Pensa, capita sempre di notte! E non posso svegliare nessuno per tranquillizzarmi un po'! La mattina dopo ogni mia paura scompare... :)

    Ma la sopporto bene la solitudine. Comunque non rimarrai mai sola ;) Non si puòò :D :D

    RispondiElimina
  4. Bene! Così non sono l'unica a farmi quei "viaggoni" :) ogni sera ho qualcosa di diverso, ed è tutto quello che fa scattare la scintilla su nuovi racconti da creare, su cosa pensare al giorno dopo e magari qualche volta addirittura faccio fantasie come i bambini, del genere: "se fossi una sirena.." è una cosa proprio elementare oserei dire, però mi piace fantasticare, non ci posso fare niente! :) sono da rinchiudere in manicomio secondo alcune amiche! Sempre sul ridere però! Certe volte non dormo la notte!
    Beh, io spero solo che non mi accadrà mai di rimanere sola. Lo spero proprio. E lo spero per ogni singola persona che conosco. So che non è piacevole, perché mi è già successo, è per questo che ho paura.

    RispondiElimina
  5. Hai ragione su tutto quello che hai scritto! specialmente per quello che riguarda i viaggioni :D Mmm...io cosa penso la notte?? Boh, tante cose..non le ricordo tutte! Però per dire una cavolata, dalla grandezza infinita dell'universo alle striscioline verdi sul dentifricio .__. oppure ripenso ai momenti più significativi della giornata...o, o...fantastico anche io :D Su situazioni improbabili o sul futuro..Se invece dormo insieme ad una mia amica, e capita spesso, e se guarda caso è proprio quell'importantissima amica, allora non penso...ma le rompo le palle :D

    Comunque, non so se posso dire di "capirti"...io non so cosa è successo a te. Però posso dirti che più che perdere persone, mi è capitato di averle tutte intorno e sentire un vuoto enorme dentro...è come essere soli. E' terribile. Però...poi per me quei momenti passano e capisco di essere circondata da meraviglie.
    Non avere paura, sii coraggiosa ;)

    RispondiElimina
  6. Anch'io ci penso ogni tanto..a come fanno a fare le striscie verdi del dentifricio, sarà sicuramente un principio elementare, ma non lo capisco. Poi pure a rimanere così in ordine! Ci scriverei un saggio!
    Per la storia dei troppi amici è vera. Magari troppi poi premono su di te, e tu pensi che siano con te solo per alcuni motivi, almeno per me succede così. E ti ritrovi solo in mezzo alla gente (qui ci scriverei un libro!).
    Concludo dicendo che è meglio avere i soliti 2o3 amici sinceri, che milioni e milioni di amici (faccio riferimento a Facebook) che non conosci, e che per la maggior parte hanno uno scopo preciso(il quale principale nei Social Network è trovarsi la fidanzata/o). A volte sarebbe stato meglio se l'uomo sarebbe rimasto al tempo della pietra.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Pensieri