Quando ti vidi mi innamorai e tu sorridesti perchè lo sapevi.
-William

21 settembre 2010

_Per mio padre



Domenica mi sono messa a disegnare.
Sailor Moon.
Ok, lo so è un po' da bambini delle elementari disegnare i proprio cartoni preferiti.
Sì, preferiti.
Lo guardo ancora. Quando mi hanno detto che rincominciava su Italia Uno alle 16.10 ero felice come non mai.
Infantile, penserete.
Eppure quel cartone mi ricorda la mia infanzia, lo facevano quando avevo mi pare 6 o 7 anni. Mi piaceva, sì mi piaceva.
E mi piace ancora.
Non mi vergogno, voi pensate quello che volete. Ma io Sailor Moon la guardo ancora.
Ecco, domenica ho disegnato. Un personaggio, Sailor Chibimoon mi pare si scriva.
Erano le 10 di sera e lo stavo per terminare, quando mio padre arriva, guarda il disegno e dice:"E' bello, se lo colori lo sarà ancor di più." Mi sorride, mi da la buonanotte e va a letto a leggere.
Finisco il disegno e penso. "Sì, colorare. Così sarà più allegro che con quel grigio della matita 3B"
Comincio a colorare e mezz'ora dopo l'ho quasi terminato.
A scuola lo mostro alla mia compagna, penserete anche qui che solo i bambini mostrano le loro cose alle compagne o alle amiche, ebbene io lo faccio sempre. Gli piace.
A casa lo termino. Alla sera mio papà arriva mi saluta.
Gli porgo il disegno e dico:"L'ho colorato, come hai detto tu. Ora è tuo" mi sembra di esser tornata sì in 5° elementare. Lo osserva poi mi dice:"Vedi ora è più bello" Gli ripeto:"E' tuo" Lui mi dice:"Sicura? Va che poi io lo porto al lavoro insieme agli altri" Annuisco.
"Insieme agli altri" Sì, gli ho sempre fatto dei disegni quand'ero più piccola, l'ultimo forse è stato all'epoca delle medie insieme alla mia votazione finale.
Beh ora a quasi 16 anni (a Novembre) gliene ho donato un'altro.
"Insieme agli altri" nel suo piccolo spazio dove lavora, e v'assicuro non è un ufficio, ci sono anch'io.
Mi sento felice.

Un dono per mio Padre.




7 commenti:

  1. Il primo disegno è quello di mio Padre, mentre il secondo è la mia faccia che esprime felicità in questo momento. Fiera di me. Anzi felice di me stessa.

    RispondiElimina
  2. :) Io non penso sia infantile, anzi, ma anche se lo fosse...chissene frega :D
    Disegnare non è mai una "brutta cosa", che sia da bambini o da adulti...è sempre meraviglioso!
    E anche io mi vedo Sailor Moon :D E non solo, vedo molti altri cartoni animati (non in tv, in realtà), perché? Perché è un modo per svagarmi e poi sono così carini, mi ispirano anche a volte e mi rilassano... :) Non li vedo in modo esagerato...non mi sognerei mai di fare solo quello! Però se mi annoio e sono a casa e ho tempo, allora perché non guardarsi un cartone? :D
    Comunque...Mi sembra bello il rapporto che hai con tuo padre...Il fatto che tu disegni per lui e la tua felicità...uhm, è bello. :)

    RispondiElimina
  3. Molti lo pensano purtroppo.
    Io di cartoni guardo solo Sailor Moon, prima però, l'anno scorso, mi guardavo anche Kilari, e quest'anno in società io e la mia compagna abbiamo comprato il diario e lo scriviamo una settimana una e una settimana l'altra. Idea spuntata fuori dalla sua testolina.
    A disegnare mi diverto un mondo, non c'è niente di meglio. Disegno con la musica, solitamente quella classica. E' alquanto rilassante.

    RispondiElimina
  4. io non considero disegnare infantile, disegnare ci aiuta ad esprimere, poi chi non è fiera del bel risultato che poi si ottiene. Quando mi riesce un disegno sono molto felice... Comunque guardare ancora questi cartoni animati per eccellenza non c'è niente di male, perchè riguardarli con occhi da adolescenti si riescono a cogliere molte più cose! Almeno io la pensa così, sta di fatto che il tuo disegna è bellissimo continua a disegnare, baci!

    RispondiElimina
  5. Peccato però che alcune persone lo considerano. Non e sempre così. Io disegno perché mi rilassa ed è anche un modo per occupare il tempo libero, se c'e. Vedere i cartoni per me è un modo per ritornare sì ai vecchi tempi, ma anche per poter sognare ancora una volta come facevo da bambina.

    RispondiElimina
  6. Non è per nulla infantile...inoltre pure io mostro i miei lavori ai miei compagni di classe, non sei l'unica. Per me è un modo per avere una critica su miglioramenti o se va bene così! Inoltre mi ha commossa ciò che cè fra tuo padre e te...non molti genitori e figli sono così legati :')

    RispondiElimina
  7. Una critica è sempre ben accetta. Vorrà dire che d'ora in poi avrò meno "paura" di mostrare le mie piccole opere.
    In effetti è vero, poche persone hanno un buon rapporto con i genitori. Mi posso sentire fortunata :)

    RispondiElimina

Pensieri