Quando ti vidi mi innamorai e tu sorridesti perchè lo sapevi.
-William

11 ottobre 2010

_Alien


E Giovanni Allevi torna con un nuovo album.
Sempre pronto a stupirci, con le sue melodie.
E' a mio parere uno dei pianisti più bravi, senza naturalmente metterlo confronto con quelli del passato, ma si anche potrebbe fare.
E' già disponibile dal 28 settembre e sarà disponibile in dischi vinile da collezione, naturalmente numerate.

« ALIEN è il disco più dolce, impetuoso e passionale che sia mai uscito dalle mie dita. Ho lasciato che la musica fluisse senza alcuna limitazione, verso una costruzione complessa, dove la tecnica compositiva è sempre a servizio dell'espressività. La creazione musicale - racconta Giovanni - mi porta in luoghi talmente lontani dalla quotidianità, astratti e al tempo stesso emotivi, che ogni volta mi ritrovo a guardare il mondo con occhi nuovi, tanto da sentirmi un alieno circondato da alieni. “ALIEN” è un lavoro sperimentale, dove la ricerca musicale è tesa verso la dilatazione delle forme e il raggiungimento di una purezza maniacale del suono, volti ad esaltare le sonorità e i ritmi della contemporaneità».

Beh che dire. Aspetto di raccimulare qualche soldo per permettermelo :)

Sito ufficiale qui

2 commenti:

  1. Finora ho detto solo bene di Allevi (vedi sul mio blog alla sua etichetta), pur comprendendo i motivi per cui i puristi "classici" lo snobbano. Ho tutti i suoi dischi (a mio parere il migliore resta No concept) e sono andato a due sue concerti e sono riuscito a parlarci in 3 occasioni. Ma devo essere sincero, gli assaggi del nuovo disco che ho ascoltato su youtube mi hanno molto deluso.

    RispondiElimina
  2. Beh no concept è no concept :)
    Anch' io ho sentito qualche anteprima e mi sono piaciute molto: Memory, Giochi D'acqua, Secret love ed Abbracciami.
    Il resto invece non m'ha incuriosito più di tanto. :)

    RispondiElimina

Pensieri